Scritto da

Drenaggio transtimpanico

Consiste nell’incisione della membrana timpanica e nel posizionamento, a cavallo del suo tramite, di un tubicino di drenaggio/ventilazione, in genere preceduta dall’aspirazione dell’eventuale versamento siero-mucoso. Le indicazioni comprendono: otite media secretiva timpanoplastica per otite adesiva trattamento pressorio per malattia di Meniére (Meniett) L’intervento viene eseguito nell’adulto in anestesia locale (ambulatoriale), mentre nel bambino si rende […]

Scritto da

Miringoplastica

Consiste nella riparazione di una perforazione della membrana timpanica che generalmente determina una ipoacusia lieve sulle basse frequenze e che viene annoverata tra i casi di otite media cronica. Il materiale di riparazione viene prelevato dal paziente stesso (fascia del muscolo temporale, pericondrio tragale). L’intervento può essere eseguito sia in anestesia locale che in anestesia […]

Scritto da

Timpanoplastica

Come per la miringoplastica, anche questo intervento viene indicato in casi di otite media cronica per la riparazione di una perforazione della membrana timpanica. A differenza della miringoplastica, però, oltre ad eseguire la riparazione della membrana timpanica, vengono effettuate manovre di bonifica dei focolai infiammatori nell’orecchio medio come della catena degli ossicini, che può avere o […]

Scritto da

Ossiculoplastica

Consiste nella ricostruzione delle strutture ossiculari mancanti perché usurate o rimosse durante un intervento di timpanoplastica. In genere interessa l’incudine, oppure una parte della staffa (sovrastruttura o arco), meno frequentemente il martello (o il suo manico). Se la ricostruzione avviene sopra la staffa integra, si parla di protesi PORP (partial ossicular replacement prosthesis); se sopra […]

Scritto da

Stapedioplastica

Si tratta di un intervento che viene effettuato per otosclerosi, e può consistere nell’asportazione completa (stapedectomia) o nella perforazione “a misura” della base (platina) della staffa (stapedotomia), seguite dal posizionamento di una protesi che viene agganciata all’apofisi lunga dell’incudine ed inserita a livello vestibolare, direttamente o mediante interposizione di tessuto pericondrale. L’intervento può essere eseguito attraverso […]

Scritto da

Mastoidectomia

Consiste nell’apertura e nello svuotamento dell’osso retrostante l’orecchio (mastoide), ed è spesso associata ad una timpanoplastica, allo scopo di aumentare la ventilazione dell’orecchio medio in toto. Rappresenta comunque il tempo preliminare per un accesso alle strutture situate più in profondità nell’osso temporale, fino al piano durale ed all’angolo ponto-cerebellare.

Scritto da

Drenaggio del sacco endolinfatico

Si tratta di un intervento proponibile per la malattia di Menière, allo scopo di eliminare l’accumulo di liquido endolinfatico in eccesso (idrope endolinfatica) che ne sarebbe all’origine. Consiste in una mastoidectomia e nell’esposizione della meninge della fossa cranica posteriore, nell’ambito della quale per l’appunto è situato il sacco endolinfatico, propaggine membranosa del labirinto posteriore. Viene generalmente riportata una […]

Scritto da

Neurectomia Vestibolare

Consiste nella sezione del nervo dell’equilibrio (nervo vestibolare), ed è considerata il trattamento di elezione per i casi più gravi di malattia di Menière. Può essere effettuata per via retrosigmoidea, retrolabirintica, della fossa cranica media e translabirintica, quest’ultima quando l’udito del paziente è già marcatamente compromesso.

Scritto da

Impianto Cocleare

Permette la riabilitazione delle forme di sordità profonda bilaterale che non si giovano della protesizzazione tradizionale. Consiste nell’introduzione di un dispositivo elettronico all’interno della coclea, allo scopo di stimolare direttamente il nervo acustico, e riavviare o ripristinare una funzione uditiva socialmente utile. Le indicazioni più vantaggiose si hanno nei bambini (entro i 2 anni di […]

Scritto da

Impianto al tronco (ABI)

Consiste nel posizionamento di una serie di elettrodi radunati in una piccola pattina, all’interno della porzione del tronco encefalico corrispondente alla localizzazione dei nuclei cocleari. E’ indicato nei casi di sordità profonda bilaterale con deficit funzionale bilaterale del nervo acustico (agenesia congenita, dopo asportazione per neurinoma dell’acustico bilaterale – NF2 ), oppure quando l’impianto cocleare […]