Neoformazioni ossee multiple, legate all’apposizione lamellare di osso neoformato, a livello della parte profonda del condotto uditivo esterno, a base larga d’impianto e ricoperte da cute integra. Rappresentano in genere un reperto otoscopico occasionale. I fattori predisponenti sono il contatto con l’acqua, specie se fredda (sportivi di tuffi, nuoto, vela, ecc.).

   Il trattamento chirurgico di asportazione è indicato solo quando la patologia scateni periodicamente otiti esterne recidivanti con stenosi subtotale o totale del CUE ed ipoacusia.