Consiste nel posizionamento di una serie di elettrodi radunati in una piccola pattina, all’interno della porzione del tronco encefalico corrispondente alla localizzazione dei nuclei cocleari. E’ indicato nei casi di sordità profonda bilaterale con deficit funzionale bilaterale del nervo acustico (agenesia congenita, dopo asportazione per neurinoma dell’acustico bilaterale – NF2 ), oppure quando l’impianto cocleare è sconsigliato per problematiche locali cocleari (ossificazione degli spazi ove viene generalmente inserito l’elettrodo dell’impianto).